Turbine eoliche per treni



L'energia del vento, che investe un convoglio ferroviario fermo o in movimento, è trasformata da speciali turbine eoliche brevettate in energia elettrica utilizzabile per l'illuminazione ed altri servizi a bordo del convoglio ferroviario.

Le turbine eoliche per treni brevettate non sono usuali turbine eoliche banalmente montate su treno. Tale soluzione sarebbe problematica con gli attuali generatori eolici, ed energeticamente inefficace e di assoluta inutilità.

Esse invece sono speciali aerogeneratori progettati per essere integrati nella la struttura del treno.

Gli aerogeneratori ferroviari sono protetti e segregati, non comportano alcun pericolo per passeggeri ed operatori ferroviari, con i quali non possono venire a contatto e non hanno parti che possano staccarsi e causare danni di alcun genere sia all'interno che all'esterno del treno.

In zone con forte ventilazione, le turbine eoliche ferroviarie, adeguatamente dimensionate, contribuiscono significativamente alla propulsione del treno, fornendo, tramite organi di trasmissione del moto, l'energia cinetica per spingere in rotazione le ruote motrici.

Ciò avviene senza la trasformazione di energia eolica in energia elettrica e senza l'utilizzo di motori elettrici e quindi senza perdita di energia, che si avrebbe, se invece l'energia venisse trasformata, prima da cinetica in elettrica e successivamente, tramite i motori, da elettrica a cinetica.

I generatori eolici progettati per treni sono robusti, affidabili, e relativamente leggeri.

Essi producono energia, sia quando il treno è in movimento sia quando è fermo, e producono energia dove viene utilizzata, senza costi per il suo trasporto.

Il treno può essere corredato di accumulatori elettrici ad alta capacità.

Il costo delle turbine ferroviarie è contenuto.

Il treno eolico, in zone di buona ventilazione, è in grado di ottenere risparmi consistenti di energia non rinnovabile.